REVERSE CHARGE SETTORE EDILE: LA CIRCOLARE DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE 14/E


Con la circolare 14/E del 27 marzo 2015 l'Agenzia delle Entrate fornisce i primi chiarimenti in relazione all'ambito applicativo dell'estensione del reverse charge alle prestazioni di pulizia, di demolizione, di istallazione di impianti e di completamento relative ad edifici.

Con il documento in esame l'AdE interviene risolvendo molti dubbi interpretativi sull'estensione del meccanismo dell'inversione contabile alle suddette fattispecie, tra le principali:

- il reverse charge riguarderebbe non soltanto le opere effettuate nei contratti di subappalto, bensì tutte le prestazioni rese nei rapporti B2B, anche nei confronti dei committenti che non operano nel settore edile o dei contraenti generali;

- viene definito il termine "EDIFICIO" come "qualsiasi costruzione coperta isolata da vie o da spazi vuoti, oppure separata da altre costruzioni mediante muri che si elevano, senza soluzione di continuità, dalle fondamenta al tetto, che disponga di uno o più liberi accessi sulla via, e possaavere una o più scale autonome"; rientrano dunque i fabbricati abitativi e strumentali compresi quelli in corso di costruzione e vengono esclusi terreni, parti del suolo, parcheggi, piscine, giardini oltre che tutti i beni mobili.

- per individuare le prestazioni soggette a reverse charge si deve far riferimento ai codici ATECO 2007:

       - Servizi di pulizia:

  • 81.21.00 Pulizia generale (non specializzata) di edifici 
  • 81.22.02 Altre attività di pulizia specializzata di edifici e di impianti e macchinari industriali

       - Demolizione:

  • 43.11.00 Demolizione    

       - Installazione di impianti relativi ad edifici:

  • 43.21.01 Installazione di impianti elettrici in edifici o in altre opere dicostruzione (inclusa manutenzione e riparazione) 
  • 43.21.02 Installazione di impianti elettronici (inclusa manutenzione eriparazione) 
  • 43.22.01 Installazione di impianti idraulici, di riscaldamento e dicondizionamento dell’aria (inclusa manutenzione e riparazione) in edifici o inaltre opere di costruzione
  • 43.22.02 Installazione di impianti per la distribuzione del gas (inclusamanutenzione e riparazione) 
  • 43.22.03 Installazione di impianti di spegnimento antincendio (inclusiquelli integrati e la manutenzione e riparazione)
  • 43.29.01 Installazione, riparazione e manutenzione di ascensori e scalemobili 
  • 43.29.02 Lavori di isolamento termico, acustico o antivibrazioni 
  • 43.29.09 Altri lavori di costruzione e installazione n.c.a. (limitatamentealle prestazioni riferite ad edifici)

       - Completamento:

  • 43.31.00 Intonacatura e stuccatura 
  • 43.32.01 Posa in opera di casseforti, forzieri, porte blindate 
  • 43.32.02 Posa in opera di infissi, arredi, controsoffitti, pareti mobili esimili 
  • 43.33.00 Rivestimento di pavimenti e di muri 
  • 43.34.00 Tinteggiatura e posa in opera di vetri 
  • 43.39.01 Attività non specializzate di lavori edili – muratori(limitatamente alle prestazioni afferenti gli edifici) 
  • 43.39.09 Altri lavori di completamento e di finitura degli edifici n.c.a.“completamento di edifici”

Rimangono dunque escluse le prestazioni di servizi relative alla preparazione del cantiere di cui al codice ATECO 2007 43.12, poichè non  riferibili alla fase del completamento ma a quella propedeutica della costruzione.

L'Agenzia sottolinea inoltre che, nell'ambito di un contratto unico con una pluralità di servizi, alcuni rientranti nel meccanismo del reverse charge ed altri con iva ordinaria, bisgnerà procere allo split in fattura individuando le singole operazioni per assoggettarle distintamente al proprio regime iva (reverse o ordinario). In una logica di semplificazione però, nell'ipotesi di un contratto unico di appalto comprensivo anche di prestazioni soggette a reverse charge avente ad oggetto la costruzione di un edificio ovvero interventi di restauro, di risanamento conservativo e interventi di ristrutturazione edilizia si ritiene che, anche con riferimento alla prestazioni riconducibili alla lettera a-ter) (reverse charge), trovino applicazione le regoleordinarie e non il meccanismo del reverse charge.

linea

indietro