Proroga delle agevolazioni su risparmio energetico e ristrutturazioni


Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al decreto di proroga per le agevolazioni per gli interventi relativi al risparmio energetico e sulle ristrutturazioni.

Per gli interventi finalizzati al risparmio energetico, sarà possibile usufruire delle agevolazioni fino al 31 dicembre 2013 per i privati e fino al 30 giugno 2014 per i lavori condominiali; inoltre la detrazione dal 30 giugno 2013 per questa tipologia di interventi salirà dal 55% al 65%.

E' opportuno sottolineare che con l'aumento dell'arco termporale in cui sarà possibile utilizzare l'ecobonus e con l'aumento della percentuale di detrazione, il decreto legge prevede una riduzione dei imiti di spesa detraibili ed una riduzione delle tipologie di interventi agevolabili.


Per le agevolazioni sulle ristrutturazioni edilizie, manutenzione straordinaria e risanamento/restauro conservativo, è stata prorogata fino al 31 dicembre 2013 l'aumento della percentuale di detrazione dal 36% al 50% e l'aumento del tetto massimo di 96.000 Euro per unità immobiliare.

E' stata anche introdotta anche la detrazione del 50% sui mobili acquistati ma sempre nell'ambito di una ristrutturazione edilizia (quindi finalizzati all'arredo dell'immobile oggetto di ristrutturazione, manutenzione straordinaria o restauro conservativo) con un tetto massimo di 10.000 Euro (in 10 quote annuali).

linea

indietro