BONUS MOBILI : le principali novita' sulla detrazione


Con la circolare 29/E del 18 settembre 2013 l'Agenzia delle Entrate ha sciolto i principali dubbi sulla detrazione del 50% della spesa relativa all'acquisto di mobili ed elettrodomestici (c.d. BONUS MOBILI) introdotta dalla Legge n.90 del 3 agosto 2013.

Nella circolare, oltre ad essere elencati in maniera specifica sia i mobili che gli elettrodomestici ammessi alla detrazione le principali novità riguardano:

- l'inizio dei lavori di ristrutturazione: la detrazione sui mobili/elettrodomestici è consentita solo se l'immobile da arredare è stato oggetto di manutenzione straordinaria, ristrutturazione edilizia, restauro conservativo o ricostruzione da eventi calamitosi. L'Agenzia ha specificato che la detrazione è possibile solo per gli acquisti effetturati dopo il 6 giugno 2013 e se l'intervento di ristrutturazione è iniziato dal 26 giugno 2012; in questo modo sarà dunque possibile detrarre le spese dei mobili/elettrodomesti oggi per interventi effettuati sull'immobile anche nell'anno 2012.

- il pagamento: per incentivare il bonus sarà possibile effettuare l'acquisto di mobili/elettrodomestici anche tramite carte di debito e carte di credito e non solo tramite bonifico bancario (specifico per la detrazione sulle ristrutturazioni). 

linea

indietro